Skip to content

Benvenuti

Il valore di un patrimonio condiviso.

Fondazione Museo di Palazzo Moroni è il frutto della donazione, da parte del Conte Antonio Moroni, di uno dei più suggestivi edifici storici di Bergamo e del prezioso patrimonio artistico, culturale ed ambientale da esso custodito.

Testimonianza viva di una nobile tradizione e di un’antica passione, sintesi della collaborazione tra attori privati ed istituzioni pubbliche, Fondazione Museo di Palazzo Moroni apre alla città ed ai suoi visitatori un luogo dal fascino unico, per condividerne le opere, valorizzarne gli spazi, ampliarne le potenzialità di centro attivo della scena sociale e culturale bergamasca.


 MUSEO <> PALAZZO

 Per cinque weekend, dal 16 aprile al 15 maggio 2016, un unico biglietto per visitare Accademia Carrara e Museo di Palazzo Moroni.  Prosegue la collaborazione tra Accademia Carrara e Museo di Palazzo Moroni. Dopo il grande successo di IO SONO IL SARTO.

Moroni a Bergamo,  apertura congiunta e biglietto unico accompagnano i visitatori nelle due sedi museali alla riscoperta del più grande ritrattista lombardo del  Cinquecento.

 Dal 16 aprile al 15 maggio 2016, nei weekend che precedono la partenza dei dipinti di Giovan Battista Moroni, Cavaliere in Rosa e Ritratto di Isotta  Brembati di Palazzo Moroni, in prestito a Varsavia e Helsinki come ambasciatori del Rinascimento italiano all’estero, è possibile sperimentare il  fascino di un percorso espositivo unico che parte da Accademia Carrara e raggiunge Bergamo Alta con Museo di Palazzo Moroni.